Prima partita del 2024, un pareggio importante a Cinigiano

CINIGIANO: Borracelli, Muzzi, Chiaretti, Naldi, Lupi, Vigni, Emiliani, Pallari, Pieri, Coralli, Vento. A disp.: Marzocchi, Baneschi, Belardi, Sclano, Mazzi, Pastore, Gelso, Bojinov, Di Franco. All.: Margiacchi.

SCARLINO: Bigoni, Bigliazzi, Bracciali, Badjie Ya, Fabbri, Giordano, Liberali, Monterisi, Moretti, Vecci, Vento. A disp.: Antonini, Buzzegoli, Cinci, Felici, Montomoli, Palmieri, Panebianco, Pietrych, Totti. All.: Cavaglioni.

RETI: Emiliani (Ci), 46’ st Bigliazzi (Sc).

Il 2024 giallorosso accende i motori, con lo Scarlino che trova sul campo spigoloso del Cinigiano un importante pareggio, che consente di procedere nella serie di risultati positivi (1-1 il risultato finale).

Il primo tempo parte a bassi ritmi, con le due squadre abbastanza frenate che non riescono a creare grandi occasioni da ambo le parti.

Nel secondo tempo i giallorossi prendono le redini del match e iniziano a ingranare con pressing e occasioni. Ma proprio nel miglior momento della squadra di Cavaglioni arriva il gol degli avversari con Emiliani su ripartenza.

Dopo il vantaggio la squadra di casa si chiude nella propria metà campo, portando la partita in salita per lo Scarlino. Le occasioni giallorosse non mancano, trovando però un Borracelli sempre puntale.

Negli ultimi giri di orologio del match Bigliazzi trova l’imbucata e insacca il gol del meritato pareggio per lo Scarlino.

La quindicesima giornata di campionato tra Cinigiano e Scarlino si conclude quindi con un pari e patta, portando a casa un punto per parte.

«È stata una partita difficile contro una squadra dalla classifica importante – commenta mister Massimo Cavaglioni – Il primo tempo è partito scarico, forse proprio perché sentivamo il peso della gara. In più la pioggia di questi giorni ci ha fatto giocare su un campo pesante. Nel secondo tempo ci siamo accesi ma è arrivato proprio sul più bello il gol avversario, ritrovandoci a rincorrere una partita dai due volti. Voglio davvero complimentarmi con tutti i miei ragazzi per aver creduto di poter raggiungere questo risultato importante, cominciando a ragionare da squadra di alta classifica. Siamo a metà campionato e il cammino è ancora lungo, vedremo cosa ci aspetta».

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.